Archivio Rivista

2018

2018, XX, 1 (gennaio-marzo): (completo)

  1. Federico Sofritti, Pitirim Aleksandrovich Sorokin, Ascesa, declino e ritorno di un maestro del pensiero sociologico;
  2. Mauro Lenci, Considerazioni sul metodo storico-sociale. Problemi di storia intellettuale e del pensiero politico;
  3. Francesco Giacomantonio, Dalla coscienza del tragico alla tragedia della coscienza. Evoluzioni e questioni della sociologia della conoscenza;
  4. Massimo Cerulo, Il luogo terzo caffè come spazio di interazioni. Il comportamento in pubblico tra socievolezza, sfera pubblica e capitale sociale;
  5. Sandro Vannini, Media education e insegnanti 2.0;
  6. Irene Paganucci, Franco La Cecla, Elogio dell’Occidente;
  7. Luca Ciccarese, Anselm Strauss, Specchi e maschere. La ricerca dell’identità, a cura di Giuseppina Cersosimo.

2017

2017, XIX, 4 (ottobre-dicembre): (completo)

  1. Giovanni Zanotti, Adorno’s negative dialectics as a philosophy of real possibility;
  2. Luca Corchia, La critica di Adorno alla popular music;
  3. Maurizio Merico, Futuri in movimento. Prospettive temporali e orientamenti al futuro dei giovani;
  4. Serena Quarta, Il genere dei neet. Uno sguardo di genere sui giovani che non studiano e non lavorano;
  5. Elena Gremigni, ICTs e Istruzione. Qualche considerazione in merito al Piano Nazionale Scuola Digitale;
  6. Francesco Giacomantonio, Ruggero D’Alessandro, Per una nuova teoria critica della società. Jürgen Habermas prima dell’agire comunicativo;
  7. Debora Spini, Rahel Jaeggi, Forme di vita e capitalismo. A cura di Marco Solinas.

2017, XIX, 3 (luglio-settembre): (completo)

  1. Nicolò Pennucci, La teoria della dominazione in Gramsci e Bourdieu. Una lettura critica;
  2. Marco Chiuppesi, Pragmatismo, emergenza e relatività: concetti cardine nella visione teorica complessiva di G.H. Mead;
  3. Maria Carmela Catone, Paolo Diana, The employability skills of young offenders. Evidence from a European project;
  4. Alejandro Arze Alegría, La reproducción de desigualdades sociales en el trabajo asalariado del Hogar. Estudio de caso sobre la situación boliviana;
  5. Gerardo Pastore, Pratiche di conoscenza in carcere. Uno studio sui Poli Universitari Penitenziari;
  6. Alessandra Sannella, Lo spazio visuale, Manuale sull’utilizzo dell’immagine nella ricerca sociale, di Uliano Conti;
  7. Ilaria Boiano, Populismo penale. Una prospettiva italiana, di Sfefano Anastasia, Manuel Anselmi e Daniela Falcinelli.

2017, XIX, 2 (aprile-giugno): (completo)

  1. Vincenzo Romania, Pragmatismo e interazionismo simbolico. Riflessioni epistemologiche;
  2. Carlo Pisu, L’analogia come strumento di comprensione (decodificazione) della realtà sociale;
  3. Paolo Diana, Fiorenzo Parziale, Rocio Blanco, El welfare de la educación en Italia: diferenciación de los modelos regionales y polarización social;
  4. Elena Gremigni, Voices from the Web on the “Good School”: Some Social and Political Effects of the Law n°. 107/15;
  5. Antonella Elisa Castronovo, Gli effetti sociali e politici del controllo della mobilità migratoria. Il caso studio di un territorio siciliano;
  6. Lorenzo Bruni, Le Lezioni di sociologia di Émile Durkheim;
  7. Danilo Perillo, Criminologia e sociologia della devianza. Un’antologia critica di Sabina Curti.

2017, XIX, 1 (gennaio-marzo): (completo)

  1. Gerardo Pastore, The Knowledge Society between Theory and Practice. Contradictory Processes in the Italian Situation;
  2. Shkelzen Hasanaj, Vivere nella diversità. Sviluppo delle tesi interculturaliste in dialogo con il modello multiculturalista;
  3. Rocío Blanco Gregory, Domenico Maddaloni, Grazia Moffa, Welfare, immigrazione e crisi nei Paesi dell’Europa meridionale. Un confronto tra due regioni: Campania ed Estremadura;
  4. Paolo Gusmeroli, “Ragazze mie, bisogna andare avanti”. Riflessioni bourdesiane sulla trasmissione d’impresa di padre in figlia;
  5. Alice Scavarda, L’illusione di non esserci. Aspetti metodologici nell’uso dello shadowing nella ricerca sociale;
  6. Vincenzo Romania, Interazioni inclusive. L’Interazionismo simbolico tra teoria, ricerca e intervento sociale, a cura di Andrea Salvini;
  7. Irene Psaroudakis, Cirus Rinaldi, Sesso, sé e società. Per una sociologia delle sessualità.

2016

2016, XVIII, 4 (ottobre-dicembre): (completo)

  1. Sabina Curti, La question de la “valeur” dans la Psychologie économique de Gabriel Tarde;
  2. Vincenzo Romania, Carriera, successo e mobilità accademica. Erving Goffman e la seconda scuola di Chicago;
  3. Claudia Giorleo, Femen e femminismi in Europa. Una prima proposta di analisi;
  4. Silvia Cavallini, Il percorso “magistrale”. Gli studenti analizzano la propria esperienza di studio;
  5. Luca Corchia, Per orientarsi nell’interazionismo simbolico contemporaneo.

2016, XVIII, 3 (luglio-settembre): (completo)

  1. Lorenzo Caglioni, Le affinità elettive tra il like button e il denaro. Una proposta di analisi critica dalla teoria del valore di Marx alla teoria della colonizzazione di Habermas;
  2. Lidia Lo Schiavo, Teoria democratica e “suggestioni” foucaultiane. Post-democrazia, governance, neoliberismo;
  3. Elena Bissaca, Settant’anni dopo: i Treni per Auschwitz come pratica sociale di memoria;
  4. Luca Corchia, Le competenze e le disfunzioni genitoriali. Un quadro introduttivo dei concetti sociologici sensibilizzanti;
  5. Stefan Müller-Doohm, Kritikkonzepte – eine Vergleichsskizze. Honneth, Das Recht der Freiheit

2016, XVIII, 2 (aprile-giugno): (completo)

  1. Stefan Müller-Doohm, Ci sono limiti al pensiero post-metafisico? Il concetto habermasiano di normatività nella società secolarizzata;
  2. Massimo Cerulo, L’utilizzo dello shadowing nella ricerca sociale a partire da un caso di studio su un gruppo sociale;
  3. Caterina Marsi, Introduzione alla cronologia degli scritti su Veblen in Italia: per un recupero dell’attualità del suo pensiero;
  4. Lorenzo Bruni, Il “legame sociale della vergogna”: una pista di ricerca a partire dai lavori di Thomas Scheff e Gabriella Turnaturi;
  5. Marco Chiuppesi, “La nuova lotta di classe” di Slavoj Žižek.

2016, XVIII, 1 (gennaio-marzo):  (completo)

  1. Luca Corchia, La comunicazione istituzionale. Dalle riforme degli anni ‘90 alla l. 150/2000;
  2. Marco Trainito, I memi e gli agenti di Minsky: per una teoria naturalistica integrata della trasmissione culturale;
  3. Laura Corrente, Massimo Santoro, L’immagine corporea in adolescenza e il disturbo del comportamento alimentare;
  4. Elena Gremigni, Lights and Shadows of CLIL Methodology: the case of Italy;
  5. Marco Chiuppesi, L’attivismo civico di George Herbert Mead.

2015

2015, XVII, 4 (ottobre-dicembre): (completo)

  1. Alessandro La Monica, Pensare le classi sociali. Elementi di sociologia bourdieusiana;
  2. Roberta Salsi, Il concetto di habitus nella sociologia francese contemporanea;
  3. Luca Corchia, La figura della madre nei romanzi di Moravia e nelle trasposizioni; cinematografiche. La madre autoritaria de La Noia tra Moravia e Damiano Damiani.

2015, XVII, 3 (luglio-settembre): (completo)

  1. Beatrice Giovannoli, L’importanza dei processi di stigmatizzazione nella formazione dell’identità criminale;
  2. Paola Tancorre, La follia e la sua istituzionalizzazione: il caso degli ospedali psichiatrici giudiziari;
  3. Gerardo Pastore, Training and Change: Some Considerations on the “Victim Supporting Project: a Network to Support and Aid Crime Victims”.

2015, XVII, 2 (aprile-giugno): (completo)

  1. Elena Gremigni, “Meritocrazia” e standardizzazione degli apprendimenti nella scuola italiana tra disuguaglianze sociali e politiche neoliberistiche;
  2. Sara Monteverde, Il fenomeno del mobbing nel pubblico impiego.

2015, XVII, 1 (gennaio-marzo): (completo)

  1. Irene Conti, Per un’epistemologia della complessità. Biologia, fisica e antropologia;
  2. Luca Corchia, Giuseppe Gagliano, I chierici della rivoluzione e della reazione. Saggio sul totalitarismo, sull’antiliberalismo.

2014

2014, XVI, 4 (ottobre-dicembre): (completo)

  1. Sarah Garella, La fabbrica nella narrazione post-industriale. Primo Levi, Ermanno Rea, Giuseppe Caliceti e Silvia Avallone;
  2. Elena Gremigni, Cinema e classe operaia. Il caso “Rocco e i suoi fratelli”.

2014, XVI, 3 (luglio-settembre): (completo)

  1. Roberta Salsi, La costruzione della distinzione socioculturale. Il caso delle Grande Écoles nell’analisi di Pierre Bourdieu;
  2. Manuela Rossi, Nella ragnatela del GAP. Come liberarsi dalla trappola del gambling.

2014, XVI, 2 (aprile-giugno): (completo)

  1. Irene Conti, Gregory Bateson e la genealogia del pensiero ecologico;
  2. Sara Monteverde, Lo sviluppo sostenibile nelle aree protette.

2014, XVI, 1 (gennaio-marzo): (completo)

  1. Lorenza BoninuProfessor Facebook: relazioni educative, autorità e controllo sociale nell’epoca dei social network;
  2. Sondra Cerrai, La possibile integrazione tra formazione in presenza e formazione virtuale. Un’indagine sul campo: l’aula web dell’Istituto “Pesenti”;
  3. Elena Gremigni, Scuola e media literacy: oltre lo stereotipo dei nativi digitali;
  4. Claudio Mammini, Nuove tecnologie e psicologia sociale. Alcune ri-flessioni sul fenomeno della conoscenza condivisa;
  5. Gerardo Pastore, Pensare le società contemporanee come Infor-mation Society e Knowledge Society.

2013

2013, XV, 4 (ottobre-dicembre)

  1. Silvia Di Trani, Dall’editoria tradizionale a quella digitale nella medio-piccola editoria toscana;
  2. Veronica Stellato, La comunicazione attraverso le parole e i suoi dintorni;
  3. Federica Parra, Credibilità e visibilità d’impresa. La comunicazione della Navicelli SPA.

2013, XV, 3 (luglio-settembre)

  1. Gianni Poggelli, Il cinema come strumento di promozione culturale, territoriale ed imprenditoriale;
  2. Nicoletta Balocchi Franceschini, Social Network & Business. Il caso DNART;
  3. Niccolò D’Arrigo, Dall’editoria tradizionale a quella digitale. Il caso ALLENATORE.NET.

2013, XV, 2 (aprile-giugno)

  1. Sara Bologna, Dentro la povertà. Oggi poveri si diventa, non si nasce;
  2. Sara Gaziano, Donne che sbattono contro le porte. La risposta della Regione Toscana alla violenza di genere;
  3. Laura Ciardelli, Democrazia deliberativa e pratiche partecipative. Il caso “Le due Signe”.

2013, XV, 1 (gennaio-marzo)

  1. Ilaria Balloni, G8 2001. Il potere della controinformazione nell’era del web partecipativo;
  2. Caterina Zaccaria, Una ricerca etnografica sugli Ecovillaggi. Il caso di Basilico;
  3. Annalisa Giovanneschi , Lasciar parlare il corpo. Danzamovimentoterapia: proposta di intervento terapeutico in sede di tossicodipendenza.

2012

2012, XIV, 4 (ottobre-dicembre)

  1. Deborah Mochi, Donne e lavoro tra vincoli ed opportunità. Il lavoro delle donne come motore di crescita dell’economia di Massa-Carrara;
  2. Edoardo Pasta, Integrazione o discriminazione? Lavoro immigrato come indicatore della percezione sociale;
  3. Sonia Rossi, La popolazione italiana invecchia. Le risposte dell’associazionismo ad Imperia.

2012, XIV, 3 (luglio-settembre)

  1. Antonio Lenoci, La polizia di prossimità;
  2. Chiara Marchetto, Il bullismo in Italia. Soggetti, comportamenti e politiche;
  3. Maria Di Franco, La violenza sui minori. Analisi del fenomeno dal punto di vista sociologico e legislativo, facendo riferimento al trattamento del minore abusato.

2012, XIV, 2 (aprile-giugno)

  1. Giovanna Di Lieto, La Democrazia deliberativa nella pratica. Il caso di “Cisternino 2020: che fare?” di Livorno;
  2. Pamela Cimmino, Donne e violenza. La regione Toscana: normativa e Centri Antiviolenza;
  3. Edoardo Sutter, Radioeco. La web radio degli studenti dell’Università di Pisa.

2012, XIV, 1 (gennaio-marzo)

  1. Marco Castellano, La dimensione simbolica del potere. Le forme del dominio nella sociologia di Pierre Bourdieu;
  2. Chiara Duello, Unconventional Evolution: il caso WWF. Marketing non-convenzionale e il nuovo ruolo del conumatore postmoderno;
  3. Giada Pardini, I Gruppi di acquisto solidale (GAS).

2011

2011, XIII, 4 (ottobre-dicembre)

  1. Luca Mellai, Il disagio scolastico. Verso un’analisi delle sue cause e delle sue forme;
  2. Elena Macciò, La donna nel mercato del lavoro in Italia e in Toscana;
  3. Filippo Cau, Saper fare per saper essere. Competence-based learning nell’ambito universitario.

2011, XIII, 3 (luglio-settembre)

  1. Giorgio Malacarne, Il lavoro come pedagogia sociale. I “flussi” tra Italia e Romania;
  2. Giulia Nazzarri, Bambini fra due mondi e due culture. L’apporto delle associazioni livornesi  al percorso di integrazione;
  3. Popllo Ledio, L’impatto sociale dell’immigrazione in Italia e l’istituzione dei CIE (Centri d’Identificazione ed Espulsione).

2011, XIII, 2 (aprile-giugno)

  1. Marco Pagliantini, Flexsecurity. Tra precarizzazione e nuove opportunità;
  2. Eleonora del Vecchio, La responsabilità sociale d’impresa;
  3. Dario Pocorobba, Ecovillaggi e cohousing. Alla ricerca di un ritrovato senso comune del vivere.

2011, XIII, 1 (gennaio-marzo)

  1. Crudeli Chiara, Devianza e controllo sociale. Dalla scuola classica alla teoria dell’etichettamento;
  2. Piermichele Mori, I flussi migratori. L’analisi del fenomeno della criminalità in provincia di Lucca;
  3. Eleonora Dell’Amico, Servizio di strada. Difficoltà di comunicazione.

2010

2010, XII, 4 (ottobre-dicembre): (completo)

  1. Fiorenza Ratti, Itinerari della ricerca di sé. Anton Reiser di Karl Philipp Moritz;
  2. Andrea Tommei, L’evoluzionismo morale di Frans De Waal. Un nuovo modello della sociogiologia;
  3. Dalia Galeotti, Governance. Una prospettiva critica;
  4. Aleksandra Binaj, La condizione femminile in Albania. Storia, istituzioni e società;
  5. Odile Hourcade, El accionar de los gobiernos subestatales en escenario internacional y la cooperación descentralizada como producto del mismo;
  6. Marco Trainito, Nota su Italo Calvino. La realtà dell’immaginazione e le ambivalenze del moderno di Elena Gremigni.

2010, XII, 3 (luglio-settembre): (completo)

  1. Alice Taffani, Costruzione sociale del pregiudizio etnico;
  2. Francesca Di Giusto, Giovani, oggi. Dalla certezza di ieri alla liquidità di oggi;
  3. Rezi Perilli, La pedofilia femminile;
  4. Benedetta Bernardini, Il servizio civile. La mia esperienza, il punto di vista dei volontari del settore.

2009

2009, XI, 2 (aprile-giugno): (completo)

  1. Massimo Ampola, Nota introduttiva. La povertà: rilevanza e identità del problema;
  2. Rachele Benedetti, Una questione aperta: il sistema di welfare tra sfide e nuovi rischi sociali;
  3. Marco Chiuppesi, Multidimensionalità: un approccio fuzzy;
  4. Sabiana Pagliuca, Le politiche della regione Toscana sulla povertà. Il problema alimentare e il caso di Viareggio;
  5. Annalisa Buccieri, Soggettività virtuali tra unione e divisione:  guardando alle community on line;
  6. Irene Psaroudakis, Multiculturalismo e processi comunicativi: alcune riflessioni sul saggio di Daria Coppola;
  7. Paolo Pasquinelli, Nota sulla termodinamica dei sistemi complessi viventi;
  8. Silvia Cervia, Su Diritti di cittadinanza, qualità della vita.

2009, XI, 1 (gennaio-marzo): (completo)

  1. Massimo Ampola, Complexity,vagueness, fractals and fuzzy logic;
  2. Marco Chiuppesi, Indexes, Scales and Ideal Types – a Fuzzy Approach;
  3. Paolo Pasquinelli, Some Aspect of the Quality in a Living Complex System. A Preliminary Approach: “The Lichen Symbiosis”;
  4. Talita Pistelli Mc Clelland, Vague tendences: a review of fuzzy set theory comparative studies;
  5. Luca Corchia, Explicative models of complexity. The reconstructions of social evolution for Jürgen Habermas;
  6. Chiara Ferretti, Paths Towards Addiction: a Fuzzy Model of Causal Relations;
  7. Elisabetta Buonasorte, “Essere e non essere. Soggettività virtuali tra unione e divisione” di Annalisa Buccieri.

2008

2008, X, 2 (aprile-giugno): (completo)

  1. Marco Chiuppesi, Sull’uso dell’aggregazione fuzzy nella ricerca sociale;
  2. Orsola Sciacca, Flessibilità e precarietà: evoluzione o involuzione del mondo del lavoro? Norme e dati sul recente mercato italiano;
  3. Marco Castellano, La cittadinanza anziana tra inclusione ed esclusione.  Possibili aspetti metodologici;
  4. Silvia Cervia, Riflessione valutativa su di un progetto Urban II;
  5. Luca Corchia, Il concetto di modernità in Jürgen Habermas. un indice ragionato;
  6. Mascia Ferri, L’opinione pubblica e il sovrano di Machiavelli;
  7. Marco Chiuppesi, “L’atomo sociale. Il comportamento umano e le leggi della fisica” di Mark Buchanan.

2008, X, 1 (gennaio-marzo): (completo)

  1. Marco Chiuppesi, La determinazione dei valori di appartenenza nelle applicazioni fuzzy per la ricerca sociale;
  2. Vincenzo Sardiello, La crisi epistemologica europea tra Ottocento e Novecento: realismo ed astrattismo nell’arte;
  3. Elisabetta Buonasorte, Nuove droghe tra consumi reali e consumi percepiti. Un percorso comparativo di indagine nella scuola;
  4. Giovanni Sabatino, Il nuovo terrorismo. Con Habermas e oltre Habermas
  5. Luca Corchia, Bibliografia dell’opera di Jürgen Habermas (1952-2007).

2007

2007, IX, 4 (ottobre-dicembre)

  1. Luca Corchia, La ricostruzione dell’evoluzione sociale di Jürgen Habermas;
  2. Elisabetta Buonasorte, La povertà e il fabbisogno alimentale. La diffusione dei servizi-mensa;
  3. Marco Chiuppesi, Logica per la ricerca sociale.

2007, IX, 3 (luglio-settembre)

  1. Luca Corchia, La teoria degli spazi antropologici di Pierre Lévy;
  2. Marco Chiuppesi, MMORPG: una rassegna degli studi sociali;
  3. Francesca Barontini, Strategie di programmazione e di comunicazione della “Società della Salute” Val d’Era;
  4. Chiara Pierotti, “Diritti omosessuali”. Un libro di Ezio Menzione.

2007, IX, 2 (aprile-giugno)

  1. Gabriele Parenti, Per una introduzione alle analogie ed alle complementarietà nei reality e nelle fiction televisive;
  2. Luca Corchia, Sull’opera “Melanconia e società” di Wolf Lepenies;
  3. Paolo Pasquinelli, Alcuni aspetti delle valutazioni qualitative nei sistemi viventi. Un approccio preliminare: “La simbiosi lichenica”;
  4. Talita Pistelli Mc Clelland, Alcuni rilievi sullo sviluppo della Sociologia in Cina: “Chinese Sociology”;
  5. Marco Chiuppesi, “Oltre l’immagine-manuale di sopravvivenza nell’era della comunicazione globale” di Gabriele Parenti.

2007, IX, 1 (gennaio-marzo)

  1. Luca Corchia, Il sondaggio deliberativo di James S. Fishkin;
  2. Roberto Pisani, Dal capitale sociale alla partecipazione politica;
  3. AnnaLisa Miranda, Il sondaggio politico elettorale come fenomeno sociale. Tra partecipazione e disinformazione;
  4. Anna Amendolea, Social Policies And Prevention Of Juvenile Deviancy. Paths “To What Legality”?;
  5. Carmen Da Prato, “I dossier sul governo Berlusconi (II)” di L. Ricolfi;
  6. Marco Chiuppesi, I trucchi del mestiere di H.S. Becker.

2006

2006, VIII, 4 (ottobre-dicembre)

  1. Luca Corchia, La prospettiva relazionale di Pierre Bourdieu (2).I concetti fondamentali.

2006, VIII, 3 (luglio-settembre)

  1. Luca Corchia, La prospettiva relazionale di Pierre Bourdieu (1). Nozioni introduttive.

2006, VIII, 2 (aprile-giugno)

  1. Luca Corchia, Il mestiere di sociologo, secondo Pierre Bourdieu (2). La sociologia riflessiva.

2006, VIII, 1 (gennaio-marzo)

  1. Luca Corchia, Il mestiere di sociologo, secondo Pierre Bourdieu (1). Contro l’iperspecializzazione delle scienze sociali.

2005

2005, VII, 4 (ottobre-dicembre)

  1. Luca Corchia, La teoria della personalità di Carl R. Rogers;
  2. Paolo Pasquinelli, A model of workflow adaptable to interpret scientific data through a social environmental view integrated in a political decisional context;

2005, VII, 3 (luglio-settembre)

  1. Luca Corchia, Filosofía social y militancia politíca en Maria Zambrano;

2005, VII, 1 (gennaio-marzo)

  1. Elisa Venturi, La Spiegazione Funzionale: problemi logico-epistemologici e campi di applicazione;
  2. Luca Corchia, La bioetica. Il punto di vista morale di Eugenio Lecaldano sulla nascita, la cura e la morte.

2004

2004, VI, 4 (ottobre-dicembre)

  1. Stefania Brunetti, Dalla complicatezza alla complessità;
  2. Luca Corchia, Recensione a Introduzione al pensiero complesso (1993) di Edgar Morin.

2004, VI, 3 (luglio-settembre)

  1. Lorella Cedroni, Capitale sociale e governo locale. I giovani amministratori dei Comuni del Lazio;
  2. Andrea Salvini, Dania Cordaz, Capitale sociale, reti e disagio sociale. Materiali empirici da un’esperienza di ricerca;
  3. Stefania Milella, Il capitale sociale: spunti di riflessione;
  4. Luca Corchia, Disincanto, decostruzionismo e pedagogia. Ricerca del senso e modelli critici nella professione educativa.

2004, VI, 2 (aprile-giugno)

  1. Luca Corchia, Le teorie morali, nella sistematizzazione di P. Donatelli;
  2. Simone Gabbriellini, e(merging)-Books.

2004, VI, 1 (gennaio-marzo)

  1. Massimo Conte, La fiducia della modernità, la modernità nella fiducia;
  2. Roberta Iannone, Le caratteristiche di novità del capitale emergente: l’intangibilità del capitale sociale;
  3. Roberto De Rosa, La funzione del capitale sociale nei processi di trasformazione dei partiti politici;.

2003

2003, V, 4 (ottobre-dicembre)

  1. Cinzia Benedetti, Comunicare la cultura del dono: analisi delle strategie comunicative dell’AIDO in Toscana.

2003, V, 3 (luglio-settembre)

  1. Lorella Cedroni, Rappresentanza politica e capitale sociale. Oltre il funzionalismo, verso una visione culturale;
  2. Chiara Pierotti, “Oltre il femminismo. Le donne nella società pluralista” di Claudia Mancina.

2003, V, 2 (aprile-giugno)

  1. Stefania Milella, Gli italiani all’estero: breve storia della comunità italiana in Tunisia;
  2. Elisabetta Borelli, Promozione e Ricerca.

2003, V, 1 (gennaio-marzo)

  1. Elisabetta Borrelli, Fondi Strutturali ed Iniziative Comunitarie: opportunità per lo sviluppo territoriale della Toscana costiera.

2002

2002, IV, 2 (aprile-giugno)

  1. Giuseppe Moscati, Alcune coordinate di lettura tra Hegel e l’oltre Hegel: genesi della filosofia dell’Io-Tu in Ludwig Feuerbach;
  2. Luciano Ferrari, “Ritratto del Mozambico fra cronaca sociale e quotidianità” di Luca Busotti.

2002, IV, 1 (gennaio-marzo)

  1. Caterina Nardulli, Emma Corigliano, La Fiducia: da vincolo a risorsa per lo sviluppo del Mezzogiorno.

2001

2001, III, 4 (ottobre-dicembre)

  1. Stefania Milella, Decentralized cooperation and local development in the mediterranean area: cues of reflection;
  2. Giuliano Trevisio, Inserimento socio-lavorativo di soggetti svantaggiati e funzioni di mediazione: l’esperienza di un progetto pilota di formazione in provincia di Treviso.

2001, III, 3 (luglio-settembre)

  1. Andrea Filippone, Bruno Cheli, Varianti al metodo TFR per la misura della povertà: una soluzione ai problemi di interpretabilità e di ponderazione degli indici*;
  2. David Parlanti, Una cornice di lavoro fuzzy per l’analisi dei dati e la simulazione dei processi sociali;
  3. Fabrizio Bientinesi, I lavoratori del porto di Livorno. Occupazione e salari dalla ricostruzione all’avvio del “miracolo economico” di Maurizio Bettini.

2001, III, 1 (gennaio-marzo)

  1. Vittorio Filippi, The betrothed. A psychosocial survey on couples who are planning to get married;
  2. Alfredo Givigliano, Sabrina Moretti, Processi sociali virtuali;
  3. Chiara Pierotti, Donne in quota. E’ giusto riservare posti alle donne nel lavoro e nella politica?.

2000

2000, II, 4 (ottobre-dicembre)

  1. Mario Paiano, Peter Volk, Quali strumenti adottare per l‘attività valutativa dei singoli progetti di formazione?;
  2. Elena Ciurli, Leonardo Tessari, Strumenti metodologici per un approccio qualitativo alla formazione: l’analisi dei fabbisogni e la valutazione nei processi formativi.

2000, II, 3 (luglio-settembre)

  1. Luca Bussotti, Entre dependência e autonomia. Ciências histórico-sociais, cultura e educação na estratégia política do Estado moçambicano;
  2. Stefania Milella, Università & Qualità: il progetto “Quap – 2000”.

2000, II, 2 (aprile-giugno)

  1. Eleonora Caponi, Process of change of information system in an industrial district: a research on the ecosystem of “Valdarno inferiore” (Toscana);
  2. Sergio Paolini, Il metodo della discesa indefinita;
  3. Alfredo Givigliano, Piergiorgio Corbetta, Metodologia e tecniche della ricerca sociale.

2000, II, 1 (gennaio-marzo)

  1. Walter Giuliani, La Qualità nei servizi sociali in toscana attraverso lo studio di casi;
  2. Paolo Pasquinelli, Il Volontariato tra disabilità, arte e telematica;
  3. Eleonora Caponi, Politiche sociali e servizi.

1999

1999, I, 4 (ottobre-dicembre)

  1. Caterina Marsi, Introduzione al pensiero vebleniano;
  2. Franco Masciullo, Lavoro anche per i disabili intellettivi: il progetto interface nel programma Horizon.

1999, I, 3 (luglio-settembre)

  1. Massimo Ampola, Systems of citizenship(s): tensions between globality and locality;
  2. Chiara Pierotti, What About Some More Time For The Family?;
  3. Elisa Taddeucci, Femininity Models: A Research on consecrate women.

1999, I, 2 (aprile-giugno)

  1. Caterina Marsi, Introduzione alla cronologia degli scritti su Veblen in italia: per un recupero dell’ attualità del suo pensiero;
  2. Chiara Pierotti, “La politica dei sessi” di Sylviane Agacinski;
  3. Eleonora Caponi, Potiomkin award n.2.

1999, I, 1 (gennaio-marzo)

  1. Alfredo Givigliano, From Gödel’s Theorem to Fuzzy Logic in the Methodology of Social Research: a complex approach;
  2. Eleonora Caponi, Ricerca sociale e corazzate Potiomkin.
Annunci